top of page

Riccardo Barbirato medaglia di bronzo ai campionati italiani di lotta greco-romana!


Grande exploit dell'emergente atleta del CUS Padova. Buone prestazioni anche da parte di Minante (settimo) e Mahadian (quinto).



Il CUS Padova è ancora protagonista ai campionati italiani assoluti di lotta greco-romana. Per la quarta volta negli ultimi cinque anni la squadra oro granata porta a casa una medaglia e lo fa ancora con un interprete diverso. Sabato scorso la copertina se l’è presa Riccardo Barbirato, 28enne lottatore di Albignasego, capace di mettersi al collo la medaglia di bronzo nella categoria 82 kg. Un successo totalmente meritato per l’atleta del CUS che ha un passato nelle arti marziali miste e soltanto da tre anni pratica lotta a livello agonistico.

Agli assoluti andati in scena al Palafijlkam di Ostia Barbirato si è messo in luce vincendo per schienata i primi due incontri, perdendo ai punti la semifinale contro il campione italiano e vincendo in rimonta la finale per il bronzo.


Ad applaudirlo l’allenatore Luca Pizzocaro: «Un’ottima prestazione considerato che ha tre anni di esperienza e grandi possibilità di crescita ulteriori. Se lo merita fortemente visto che nelle scorse prove era stato un po’ sfortunato ma si è sempre allenato con grandissimo impegno e costanza. Lui viaggia molto all’estero per lavoro e per allenarsi è stato bravo a trovare l’appoggio delle varie squadre dei paesi in cui soggiorna. Poco tempo fa, ad esempio, è stato un paio di settimane con la nazionale del Guatemala». Ai campionati italiani hanno partecipato altri due atleti del CUS Padova, Alessandro Minante, settimo classificato nella categoria 97 kg, e Jacopo Mahadian, quinto nella categoria 60 kg. «Bravi entrambi. Peccato per Mahadian che ha perso il bronzo, in un tiratissimo incontro di finale, all’ultimo secondo su rimonta dell’avversario», conclude Pizzocaro. 


Nelle foto FIJLKAM Riccardo Barbirato in azione a Ostia

43 views0 comments
bottom of page