Informativa Trattamento dati personali

(ART. 13 REG. UE 2016/679)

Gentile Signora/Egregio Signore

ai fini previsti dal Regolamento UE n. 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (di seguito: RGPD), forniamo le seguenti

INFORMAZIONI

I) Titolare del trattamento – Il Titolare del trattamento è il Centro Universitario Sportivo di Padova - C.U.S. Padova A.S.D. (di seguito, per brevità, CUS). I dati di contatto del titolare del trattamento sono i seguenti:

II) Contitolare del trattamento – I dati personali da Lei forniti al CUS saranno trattati, per quanto di propria competenza, anche dal Centro Universitario Sportivo Italiano (CUSI), quale contitolare del trattamento. I dati di contatto del contitolare del trattamento sono i seguenti:

  • Indirizzo postale: Via Angelo Brofferio n. 7 – 001935 Roma

  • Indirizzo PEC: cusi@pec.it

III) Responsabile per la protezione dei dati – Il CUS, ai fini e per gli effetti di cui agli artt. 37 ss. del RGPD, ha nominato l’avv. Ciro Salmieri quale proprio Responsabile per la protezione dei dati (RPD). I dati di contatto del RPD sono i seguenti:

IV) Finalità del trattamento – I dati personali da Lei forniti saranno trattati direttamente dal CUS ovvero da uno o più Responsabili del trattamento dallo stesso individuati in conformità alle previsioni del RGPD, per una o più delle seguenti finalità: 1) lavorazione della domanda di iscrizione da Lei presentata per tesserarsi al CUS; 2) perseguimento degli scopi istituzionali del CUS; 3) divulgazione e promozione delle attività istituzionali del CUS, ivi compresa la realizzazione di fotografie e/o videoriprese da pubblicare sulla rete Internet e/o sui social media del CUS; 4) verifica dell’identità personale per l’accesso a servizi ed eventi; 5) videosorveglianza, attivata ai fini della protezione delle persone, della proprietà e del patrimonio istituzionale; 6) inviare o ricevere comunicazioni per via cartacea, telematica o telefonica (eventualmente anche con finalità di promozione commerciale e/o comunicazione pubblicitaria); 7) organizzazione di (o partecipazione a) corsi di formazione sportiva; 8) organizzazione di  (o partecipazione a) eventi sportivi a carattere locale e nazionale; 9) gestione della domanda di iscrizione ai Centri Estivi organizzati dal CUS e svolgimento delle attività previste dal programma dei Centri Estivi; 10) organizzazione di (o partecipazione a) progetti di ricerca scientifica o di rilevazione statistica a livello locale, nazionale o europeo; 11) utilizzo da parte Sua del sito web del CUS e/o dei social media del CUS;  12) adempimento obblighi di legge in materia fiscale, tributaria e assicurativa (ivi comprese denunce di infortunio e/o sinistro e conseguenziale svolgimento di pratiche assicurative e/o risarcitorie); 13) gestione di incassi e/o pagamenti; 14) amministrazione e contabilità; 15) gestione del contenzioso in sede stragiudiziale; 16) agire o resistere in giudizi dinanzi a qualsiasi autorità giurisdizionale; 17) esecuzione di ordini della PA ovvero dell’Autorità Giudiziaria; 18) adozione di misure di sicurezza.

V) Base giuridica del trattamento – Il trattamento dei dati personali per il perseguimento delle indicate finalità viene effettuato avvalendosi di una delle seguenti basi giuridiche, cumulativamente o alternativamente fra loro:

(A) il consenso da Lei espresso;

(B) la necessità di eseguire il contratto di cui Lei è parte ovvero la necessità di eseguire misure precontrattuali da Lei richieste;

(C) la necessità di adempiere ad obblighi imposti dalla legge;

(D) la necessità di salvaguardare interessi vitali che La riguardano ovvero interessi vitali che riguardino altre persone fisiche;

(E) la necessità di eseguire compiti di interesse pubblico ovvero di esercitare pubblici poteri di cui sia investito il CUS;

(F)  la necessità di perseguire un legittimo interesse del CUS e/o di terzi.

La informiamo che, laddove la base giuridica del trattamento sia costituita dal Suo consenso (lett. A), Lei ha, in ogni momento, il diritto di revocare il consenso espresso al trattamento dei dati. Tuttavia: 1) la revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento effettuato prima della revoca; 2) la revoca del consenso non impedisce al CUS di compiere una o più operazioni di trattamento laddove queste siano necessarie per adempiere ad obblighi previste da disposizioni di legge e/o di regolamento e/o da provvedimenti dell’autorità giudiziaria e/o da provvedimenti autoritativi della Pubblica Amministrazione.

Per ciò che riguarda il trattamento dei dati personali fondati sulla base giuridica della necessità di perseguire un legittimo interesse (lett. F), La informiamo che tale legittimo interesse sussiste nelle seguenti ipotesi (da considerarsi a titolo esemplificativo e non esaustivo): 1) diritto del CUS e/o di terzi al rispetto degli obblighi contrattuali da Lei assunti e/o gravanti su di Lei in virtù di disposizioni di legge e/o provvedimenti della Pubblica Autorità e/o dell’Autorità Giudiziaria; 2) diritto del CUS e/o di terzi a conseguire indennizzi e/o risarcimenti; 3) protezione contro le frodi (anche sportive); 4) misure di sicurezza; 5) trasferimento di dati tra diverse strutture del CUS; 6) elaborazione al fine di verifica dell'età; 7) valutazione del rischio; 8) esercizio del diritto di opposizione; 9) personalizzazione del sito web per migliorare l'esperienza dell'utente; 10) analisi web, verifica del numero di visitatori del sito, commenti, ecc...; 11) comunicazione di reati all'autorità giudiziaria; 12) misure per la sicurezza delle reti e delle comunicazioni.

VI) Tipologia dei dati personali e conseguenze del mancato conferimento – In virtù di una o più delle sopra elencate basi giuridiche e al fine del perseguimento delle indicate elencate finalità, Il CUS potrà trattare una o più delle seguenti categorie di dati personali che La riguardano: a) dati personali non rientranti nelle categorie particolari di cui agli artt. 9 e 10 del RGPD; b) dati personali rientranti nelle categorie particolari di cui all’art. 9 del RGPD ossia «dati personali che rivelino l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, nonché trattare dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona»; c) dati personali relative a condanne penali e reati (art. 10 RGPD).

In particolare, La informiamo che:

(a) i “dati relativi alla salute” saranno trattati per esigenza di: verifica della idoneità all’attività sportiva non agonistica; verifica della idoneità all’attività sportiva agonistica; svolgimento di pratiche assicurative;

(b) i «dati relativi a condanne penali o reati» saranno trattati laddove tali dati siano rilevanti per l’instaurazione, lo svolgimento o l’estinzione della sua iscrizione al CUS;

(c) i «dati che rivelino l’origine razziale o etnica» saranno trattati ai fini della gestione di domande di iscrizione con richiedenti non cittadini italiani.

La informiamo, inoltre, che il conferimento dei Suoi dati personali, anche se rientranti nelle categorie particolari di cui all’art. 9 del RGPD o se rientranti in quelli disciplinati dall’art. 10 del RGPD, è necessario ai fini del perfezionamento della Sua domanda di iscrizione. Conseguentemente, il mancato conferimento dei dati personali, in particolare di quelli relativi al Suo stato di salute, comporterà l’impossibilità di adempiere alla Sua richiesta di iscrizione.

VII) Categorie di destinatari – La informiamo che i dati personali da Lei forniti al CUS potranno o, in alcuni casi, dovranno essere comunicati a determinate persone fisiche e/o giuridiche, pubbliche e/o private.

Tra i possibili destinatari figurano i seguenti soggetti:

  1. Università degli Studi di Padova per il perseguimento delle finalità istituzionali dell’Università e per finalità amministrativo/contabili;

  2. Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) per il perseguimento delle finalità istituzionali del CONI ovvero per disposizione di legge o per provvedimento delle autorità.

Gli altri eventuali destinatari, comunque, rientrano in una delle seguenti categorie: a) enti ed organismi pubblici; b) soggetti erogatori di prestazioni assicurative; c) soggetti organizzatori di eventi sportivi cui il CUS partecipi; d) soggetti che saranno nominati dal CUS quali propri responsabili del trattamento dei dati personali in virtù di contratto e/o atto giuridico vincolante ai sensi dell’art. 28 del RGPD; e) strutture sanitarie ovvero soggetti chiamati a fornire prestazioni di assistenza sanitaria urgente; f) soggetti ai quali, in virtù di norme di legge e/o per vincoli contrattuali, siano affidati compiti di formazione e/o promozione; g) soggetti pubblici e/o privati, che abbiano, in virtù di legge e/o di provvedimenti dell’autorità giudiziaria, il diritto di conoscere dati personali trattati dal CUS; h) professionisti che agiscano su mandato del CUS; i) dipendenti e/o rappresentanti di imprese che forniscono beni o servizi al CUS relativamente all’organizzazione e/o svolgimento delle attività istituzionali dello stesso; l) fornitori di servizi informatici; m) fornitori di servizi amministrativi e contabili.

VIII) Trasferimento di dati personali verso Paesi e/o organizzazioni extra UE – I dati personali da Lei forniti non saranno, di regola, oggetto di trasferimento verso Paesi non facenti parte dell’Unione Europea né verso organizzazioni internazionali. Tuttavia, laddove tale trasferimento dovesse rendersi necessario, lo stesso sarà effettuato in conformità alle specifiche disposizioni del RGPD.

IX) Periodo di conservazione dei dati personali – I dati personali da Lei forniti saranno trattati per tutto il periodo di validità ed efficacia della Sua iscrizione e, in ogni caso, per un ulteriore periodo di anni 10 (dieci) successivi al venir meno della validità ed efficacia della Sua iscrizione; tale periodo di conservazione ulteriore è stabilito in considerazione della necessità di rispettare obblighi di legge in materia previdenziale, assistenziale, fiscale, tributaria e di responsabilità civile.

X) Diritti dell’interessato – Il RGPD riconosce a Lei, in qualità di interessato, i seguenti diritti esercitabili nei confronti del CUS: a) diritto ottenere la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che La riguardano nonché, in caso positivo, di avere l’accesso ai dati personali che La riguardano (c.d. diritto di accesso, art. 15 RGPD); b) diritto di ottenere la rettifica di dati personali inesatti (art. 16 RGPD); c) diritto di ottenere la cancellazione dei dati personali allorché ricorra una delle condizioni fissate dall’art. 17 del RGPD; d) diritto di ottenere la limitazione del trattamento dei dati personali allorché ricorra una delle condizioni fissate dall’art. 18 del RGPD; e) diritto di ottenere la portabilità dei dati personali ai sensi dell’art. 20 del RGPD; f) diritto di opporsi al trattamento dei dati personali allorché ricorra una delle condizioni fissate dall’art. 21 del RGPD.

Al fine di esercitare tali diritti, Lei potrà inviare una richiesta al CUS Padova a mezzo raccomandata a/r inviata all’indirizzo postale indicato al punto I) della presente informativa ovvero, in alternativa, all’indirizzo di posta elettronica certificata indicato al punto I) della presente informativa.

XI) Diritto di proporre reclamo – Il RGPD, a tutela dei Suoi interessi, Le riconosce il diritto a proporre reclamo all’Autorità di controllo che, per l’Italia, è stata individuata nel Garante per la protezione dei dati personali; sul sito del Garante (www.garanteprivacy.it) potrà trovare le modalità ed i termini per la proposizione del reclamo.

XII) Processi decisionali automatizzati – Il CUS non prevede di assumere nei Suoi confronti decisioni basate unicamente su trattamenti automatizzati che producano effetti giuridici che La riguardino o che incidano significativamente sulla sua persona.

Laddove dovessero essere utilizzati tali processi decisionali (ad es. sistema elettronico di controllo degli accessi per mezzo di tessere di riconoscimento che Le impedisca l’accesso), Lei potrà comunque ottenere l’intervento di personale autorizzato dal CUS per contestare la decisione