top of page

Matteo Miola centra il terzo posto nei 200 metri ai Campionati Italiani Allievi


Grande risultato per il giovane velocista del CUS Padova, che ai campionati di Caorle sale sul podio eguagliando anche il suo primato personale.


Il CUS Padova atletica centra un altro risultato di prestigio a livello nazionale. Lo scorso weekend Matteo Miola ha conquistato il terzo posto ai Campionati Italiani allievi nei 200 metri. Un traguardo che certifica la grande crescita del velocista padovano, classe 2006, che si conferma come una delle promesse più interessanti del panorama dell’atletica nazionale. Ai Campionati di Caorle Miola è partito benissimo, vincendo in scioltezza la propria batteria in 21.83, eguagliando il proprio primato personale, nonostante un leggero rallentamento nel tratto conclusivo. Si è presentato così alla finale con il secondo tempo assoluto e si è giocato fino alla fine un piazzamento a medaglia, tagliando il traguardo al terzo posto in 22.08.


«Siamo davvero contenti della sua crescita e dei risultati che sta ottenendo», sorride il suo allenatore, Claudio Giugno. «Da tanti anni non si vedevano questi tempi al CUS Padova. Segno che stiamo lavorando bene non solo con lui ma con l’intera squadra. Sta contando molto anche lo spirito di gruppo, c’è un grande affiatamento tra tutti gli atleti e questo aiuta a creare l’ambiente migliore nel quale allenarsi».


Ai Campionati Nazionali Allievi, inoltre, si sono ben comportati anche gli altri due portacolori del CUS Padova. Nel giavellotto Cristiano Aggujaro, classe 2007, ha ottenuto la 15esima posizione, con la misura di 47.26. Nei 400 ostacoli, invece, Elena Crepaldi (2006) è arrivata terza nella propria batteria, con il tempo di 1.05.81, sfiorando la finale. Matteo Miola, infine, è stato anche convocato con la selezione del Veneto e rappresenterà la regione, il prossimo weekend, al Meeting Città di Pistoia nei 100 metri e nella staffetta svedese.



Nella foto di ATLETICAMENTE FOTO/FIDAL VENETO la corsa di Matteo Miola ai Campionati Italiani Allievi

110 views0 comments

Comentários


bottom of page