top of page

I risultati del weekend: il successo nel derby rilancia le quotazioni del basket femminile!


Continua a vincere anche la pallacanestro maschile. L'hockey maschile perde il playout contro il CUS Pisa, sconfitte che bruciano per rugby e calcio a 5. Ottimi risultati dai campionati regionali di scherma. Ecco i risultati del nostro fine settimana.


RUGBY


Ritorno in campo amaro per il CUS Padova rugby, che perde in casa del Castellana nella prima giornata di ritorno del campionato di Serie B. Una sconfitta che brucia sia perché gli universitari avevano concluso in vantaggio il primo tempo, sia perché la contemporanea vittoria del Venezia Mestre condanna il CUS all’ultimo posto in classifica. La squadra di Cesaro, infatti, era partita molto bene, portandosi in vantaggio al 3’ con un piazzato di Loteni, prima del momentaneo sorpasso di Castellana con una meta e un calcio di punizione. Nel finale di tempo il CUS accelera e trova due mete di mischia con Barbieri (una delle quali trasformata da Loteni) che gli permettono di chiudere il primo tempo in vantaggio 15-10. Nella ripresa il Castellana fa la voce grossa e nei primi 20 minuti chiude la sfida con due mete trasformate, per il 24-15 conclusivo. Nel finale il CUS attacca e recrimina per un vantaggio prima concesso e poi non assegnato dall’arbitro a un passo dalla zona di meta, vicino ai pali. Nonostante la sconfitta, gli universitari hanno mostrato buoni progressi in fase difensiva, in attesa del ritorno in campo il 19 febbraio in casa contro il Feltre.


HOCKEY


Non riesce una nuova impresa al CUS Padova hockey maschile, che dopo essersi salvato la scorsa stagione ai playout, paga dazio con la stessa moneta. Nello spareggio per non retrocedere dalla Serie A Élite, infatti, gli universitari perdono contro il CUS Pisa, nella finale giocata a Castello d’Agogna. Il risultato finale premia i toscani che si impongono 5-3, vanificando il gol di Maistrello e la doppietta di Sacco. Adesso, per i ragazzi di Davide Tassi, testa al campionato su prato che scatterà a marzo.


BASKET


Entusiasmante vittoria del CUS Padova basket femminile nel sentito derby con il Thermal Abano, seconda forza del campionato di Serie B. Tra le mura amiche del PalaCamin, il CUS conquista il secondo successo di fila al termine di una partita per cuori forti. Dopo una prima metà di primo quarto equilibrato, la squadra ospite prende un discreto margine di vantaggio, arrivando alla prima sirena sul più 8. Nella seconda frazione il CUS fatica a trovare la via del canestro, ne approfitta il Thermal che incrementa il divario, andando al riposo lungo sul 35-21. Quello che ritorna dagli spogliatoi dopo l’intervallo è un CUS più determinato. Supportate dal caldo tifo del PalaCamin, capitanato dalle giocatrici non convocate per la partita, le universitarie alzano l’intensità difensiva e le percentuali realizzative riducendo lo svantaggio a 5 punti, divario con cui si chiude il terzo periodo. Nell’ultimo quarto, complice un’ottima difesa, il CUS completa la rimonta. Sul 45-46 per il Thermal, Giulia Grimaldi segna da 2, portando le universitarie sopra di un punto. Capovolgimento di fronte e Filoni con un tiro da 3 rimette il Thermal avanti di 2 lunghezze. Nell’azione successiva Giulia Tortato trova il canestro del riaggancio sul 49 -49. Da quel momento, il CUS conquista un risicato vantaggio che riesce a conservare e a incrementare nelle ultime battute di gara, chiusa sul punteggio di 57-51. Un successo che permette al CUS, che tornerà in campo l’11 febbraio contro le Lupe, di balzare a soli sei punti dal secondo posto. Nuova vittoria anche per la formazione maschile che batte 79-47 l’Horus Usmi Padova, continuando a viaggiare in vetta alla classifica del girone B di Serie D con sei punti di vantaggio sulla seconda. Ennesima dimostrazione di forza degli universitari, che hanno già conquistato la matematica qualificazione ai playoff e sono a un passo anche dal chiudere i giochi definitivamente per il primo posto. Una grande prestazione collettiva per i ragazzi di coach Augusti, che porta ben 12 giocatori a referto. Prossima sfida, domenica 4 febbraio, in casa della Pro Pace Mortise.


CALCIO A 5


Non riesce il blitz al CUS Padova calcio a 5, che per la prima giornata di ritorno nel campionato di Serie C femminile, cede il passo alla capolista Annia Serenissima. E dire che le universitarie si erano portate in vantaggio con Silvia Cerato, prima di subire il pareggio allo scadere del primo tempo. Nella ripresa, novo vantaggio CUS, ancora con Cerato. L’Annia reagisce subito e segna tre gol in rapida successione. Il CUS accorcia con il centro di Federica Santi ma nel finale, con il portiere di movimento in campo, la capolista trova il gol del definitivo 5-3. Da segnalare il buon esordio del portiere Arianna Zanella, studentessa di medicina arrivata a gennaio. Il CUS scivola così al sesto posto e tornerà in campo sabato 11 gennaio contro il Ponte San Nicolò.


SCHERMA


Ottimi risultati per gli atleti del CUS Padova ai campionati regionali di Scherma andati in scena a Rovereto. Nella sciabola femminile il podio per due terzi ha i colori del CUS Padova, grazie alla medaglia d’argento conquista da Maria Liana di Battista e a quella di bronzo di Caterina Zorzato. Il maestro Marco Pluti, nel maschile, ha applaudito anche la prova di Riccardo Nariuzzi, che ha sfiorato l’ingresso in semifinale.


Nella foto l'esultanza delle ragazze del basket dopo la vittoria contro il Thermal


123 views0 comments

Comments


bottom of page