top of page

Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace, CUS in campo con due iniziative

Updated: Apr 7, 2023


Due le iniziative nella mattinata del 6 aprile. Il progetto Little Monkeys ha coinvolto genitori e figli in un evento dedicato alla corretta alimentazione. Il presidente Francesco Uguagliati, invece, è stato protagonista di una tavola rotonda a Palazzo Moroni.


Il 6 aprile è la Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace. Una ricorrenza che anche il CUS Padova ha voluto celebrare con due iniziative parallele.



La prima ha coinvolto il progetto Little Monkeys, il corso dedicato a bambini e giovani ragazzi, promosso dal CUSI all’interno dell’iniziativa Smart Sport. In mattinata, agli impianti di via Corrado, è andato in scena un evento speciale dedicato sia ai giovani che frequentano il corso, che ai propri genitori. In collaborazione con l’ULSS è stata organizzata un’intera mattinata dedicata a sani stili di vita e corretta alimentazione, rivolta a tutta la famiglia. All’interno degli impianti, baciati dal sole, genitori e figli (nella foto a sinistra) sono stati accolti dal team di educatori composto da Guido Marsciani, Andrea Schiavone, Claudia Cazzaro e Sabrina Andrighettoni. Il gruppo è stato quindi diviso. Bambini e ragazzi hanno partecipato a un’avvincente caccia al tesoro incentrata sul tema dell’informazione sugli alimenti. I genitori, invece, si sono riuniti nella sala polivalente, dove hanno partecipato a un confronto sulla sana alimentazione, curato dal Servizio attività motoria e dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione (SIAN) dell’ULSS 6. Prima del buffet conclusivo, genitori e figli si sono riuniti in campo per una staffetta ludica e motoria sempre a tema alimentare.


Parallelamente, alla Sala Paladin del Comune di Padova, si è svolta la tavola rotonda dal titolo “Sport-Sviluppo-Pace: fare spazio allo sport tra idee e azioni”, organizzata dall’Assessorato allo Sport, in collaborazione con la Uosd Servizio di Attività Motoria del Dipartimento di Prevenzione e il CUS Padova. Un confronto a 360° gradi sullo stato dell’arte e sulle strategie di miglioramento dello stato di salute della comunità patavina, attraverso lo sport sostenibile proiettato all’inclusione e all’equità. Hanno partecipato, oltre agli enti organizzatori, altri importanti interlocutori delle istituzioni cittadine come l’Università degli Studi di Padova, la Associazione Medico Sportiva Patavina, CONI e UISP. Tra i relatori, il presidente del CUS Padova, Francesco Uguagliati: «Una mattinata molto interessante, durante la quale sono stati sviluppati temi che abbiamo particolarmente a cuore. Nello specifico, abbiamo cercato di porre l’attenzione sulla promozione dell’attività sportiva nelle fasce d’età più piccole. L’Italia, in questo senso, è ancora molto indietro rispetto a tanti altri paesi europei. Lo sport per i più giovani, mi riferisco soprattutto ai bambini dai 3 ai 10 anni, va tenuto molto più sotto osservazione e incentivato da parte delle istituzioni».


Nella foto in alto un gruppo di bambini del progetto Little Monkeys, impegnati nella caccia al tesoro.



57 views0 comments

Comments


bottom of page