Super debutto dell'hockey femminile, sconfitte amare per rugby e basket maschile.


Una vittoria convincente nell'hockey su prato femminile e due sconfitte beffarde nel rugby e nel basket maschile. Ecco il resoconto del weekend agonistico del Cus.


BOLOGNA-CUS PADOVA RUGBY 14-10


Esordio beffardo per il Cus Padova rugby, che nella prima giornata del campionato di Serie B perde 14-10 in casa del Bologna per effetto di una meta avversaria, segnata su intercetto, proprio allo scadere del secondo tempo. Un k.o. a conti fatti immeritato quello dei ragazzi di Faggiotto che dopo un primo tempo giocato un po’ sottotono, crescono di intensità nella ripresa e pagano forse qualche errore di troppo in fase di impostazione. Pronti via e il Bologna va in vantaggio dopo appena 3’ di gioco grazie alla meta realizzata da Schiavone e trasformata da Molinari. I felsinei in avvio si dimostrano maggiormente pimpanti rispetto al Cus, che accusa forse un po’ di ruggine dopo la lunga assenza dalle competizioni ufficiali. Nel primo temo, in ogni caso, la sfida regala pochi sussulti e tanti errori da una parte e dell’altra. Nella ripresa gli universitari escono ricaricati dagli spogliatoi e dopo 4’ raggiungono il pareggio grazie alla meta di Crivellaro trasformata da Scagnolari. Da quel momento il Cus inizia a comandare il gioco, prende campo ma continua a peccare di imprecisione. La pressione, tuttavia, è costante e porta al calcio di punizione trasformato da Scagnolari al 25’ per il sorpasso del Cus. Gli ospiti non si accontentato e continuano ad attaccare fino al patatrac dello scadere. Il Bologna, infatti, riesce a intercettare un pallone nei propri venti metri, con Quadri che fugge in campo aperto e va a realizzare in mezzo ai pali. Molinari trasforma la meta, subito prima del fischio finale dell’arbitro che sancisce la vittoria per 14-10 del Bologna. Il Cus proverà a rifarsi nella prossima giornata, tra due settimane, a Castelfranco.


FORMAZIONE CUS

Pierantoni, Rubin, Giudicianni, Giugliano, Crivellaro, Scagnolari, Zaffagnini, Gesuato, Fornasiero (10’ st Bianchi), Galante, Scanferla (15’ st Campanino), Malerba, Fantin, Betteto (15’ st Capuzzo), Calabrò (20’ st Griggio). A disposizione: Cognolato, Cimarosto, Spadetto. Allenatore Faggiotto.



CUS PADOVA HOCKEY FEMMINILE-POTENZA PICENA 4-2


Ottimo esordio per la formazione femminile dell'hockey, che dopo l'antipasto di Coppa dove ha collezionato una vittoria e una sconfitta, impatta alla grande alla prima giornata del campionato di Serie A /2. Agli impianti di via Corrado le ragazze di coach Maistrello sconfiggono per 4-2 Potenza Picena, grazie a un primo tempo letteralmente dominato. Sblocca l'incontro un gran gol di Valentina Molinari, mentre il raddoppio è firmato da Veronica Zanellato. I centri di Camille Beis e Martina Perani arrotondano il punteggio per il 4-0 con il quale si chiude la prima frazione. Nella ripresa Potenza Picena prova a rientrare in partita, segna due gol ma non riesce a completare la rimonta. Primi tre punti della stagione per le universitarie che torneranno in campo domenica prossima in casa del Riva.



PALLACANESTRO MESTRINO-CUS PADOVA BASKET MASCHILE 69-62

Debutto sfortunato peri il Cus Basket maschile, che nella prima giornata del campionato di Serie D perde per 69 a 62 in casa del Mestrino dopo una partita rimasta per tutti i 40 minuti sul filo dell'equilibrio. Gli universitari di coach Caiolo non mollano fino alla sirena conclusiva disputando una partita ruvida e rispondendo colpo su colpo all'attrezzato Mestrino. L'ottima prova offensiva di Mainardi e Buzzi e l'impegno corale sulla metà campo difensiva non sono stati sufficienti per aggiudicarsi i primi punti in classifica, ma lasciano ben sperare per il proseguo del campionato. La prossima settimana debutto casalingo, domenica alle 19, contro Cittadella.

Nelle foto in alto (CUBO photo Milano) una mischia del Cus rugby in casa di Bologna. In basso le ragazze dell'Hockey prima della sfida con Potenza Picena.

126 views0 comments