I risultati del weekend: volley travolgente, basket maschile ancora a punteggio pieno!


Il rugby rimanda ancora l'appuntamento con i primi punti, il basket femminile si arrende solo ai supplementari. Ecco come è andato il fine settimana delle nostre squadre.


CUS PADOVA RUGBY-VILLORBA 12-39

Nuova sconfitta per il CUS Padova rugby nella quinta giornata del campionato di Serie B. Ed è una sconfitta pesante, soprattutto per il modo in cui è maturata. Il Villorba, infatti, domina completamente il primo tempo sul campo di via Corrado, facendo valere il maggior peso della propria mischia. I trevigiani segnano addirittura sei mete (di cui solo due trasformate) nei primi 34 minuti, grazie a Scalco, Filippetto, Colladon, Pornaro, Bisetto e Zanatta. Alla mezz’ora, il CUS era rimasto anche temporaneamente in dieci, per il cartellino giallo sventolato a Pettenello.

Nella ripresa il CUS prova quantomeno a rendere il passivo meno pesante e grazie anche all’ingresso di Drago, trova maggior incisività nella prima linea. Al 58’ arriva la prima meta di casa (non trasformata) con Pettenello. A 5’ dal termine segna ancora il Villorba con Bisetto, mentre allo scadere arriva l’ultima meta del CUS di Gesuato, trasformata da Loteni. La settimana prossima turno di riposo.

FORMAZIONE CUS PADOVA: Loteni, Pierantoni (70’ Decina), Sartori, Gobbi, Rubin, Scagnolari, Stoica (70’ Caccin), Gesuato, Barbieri, Campanino (54’ Capuzzo), Zatta, Scanferla Ferrarese (40’ Drago), Betteto, Pettenello. Allenatore Cesaro.


BASKET


Seconda sconfitta stagionale per il CUS Padova basket femminile, che per la quarta giornata in Serie B perde in casa del Thermal Abano ai supplementari. Le universitarie partono bene aggiudicandosi il primo parziale per 17-14. Nel secondo periodo faticano, però, a trovare la via del canestro, consentendo alle avversarie di recuperare il gap e di andare all’intervallo sopra di uno (25-24). Alla ripresa del gioco, l’andamento della gara non cambia. Si continua a giocare punto a punto e il terzo quarto si conclude con il CUS avanti di 1 (35-36). In quella che dovrebbe essere la frazione finale, le due squadre continuano a scavalcarsi nel punteggio, con le universitarie che nelle battute finali si trovano costrette a inseguire. A 4 secondi dalla fine Dina Strujic segna il canestro del pareggio, che porta le due formazioni ai supplementari. Nei seguenti 5 minuti di gara si susseguono gli errori da entrambe le parti. Il Thermal, però, riesce a segnare quel canestro in più che condanna il CUS alla sua seconda sconfitta stagionale per 55-53. Domenica 13 novembre ritorno in casa contro le Lupe San Martino. Sesta vittoria su sei, invece, per il CUS Padova basket maschile che supera anche la Pro Pace Mortise e resta in testa alla classifica del girone B a punteggio pieno. Trascinati dalla verve realizzativa di Danieli, gli universitari allungano nel secondo quarto, resistono al tentativo di rimonta degli ospiti e scappano nell’ultimo parziale andando a vincere 58-48. E sabato prossimo arriva il big match, a Santa Maria di Sala, contro l’altra capolista del girone.


VOLLEY


Seconda vittoria in campionato per il CUS Padova volley maschile che sconfigge in trasferta per 3-0 la Libertas Montorio. Coach Solivo, con tre assenze nella rosa, schiera Dell'Arte e Pasinato palleggiatore ed opposto, Longo e Scarin al centro, Rossi ed Artuso schiacciatori e Bissoli libero. La partita comincia all'insegna dell'equilibrio fino al 10 pari, momento in cui, grazie ad una serie di battute positive di Dell'Arte i padovani costruiscono il primo break, portandosi al massimo vantaggio sul 13-20. Reazione dei padroni di casa che provano ad accorciare (19-22), ma chiude il set Pasinato con un diagonale da posto 2. Stessa formazione nel secondo set in cui il CUS riesce a trovare prima il break (3-6) e a mantenere ed incrementare il vantaggio grazie alla facilità nel cambio palla ed ai contrattacchi punto di Pasinato (10-16). I muri di Longo e le battute di Dell'Arte sigillano il set che viene chiuso da un contrattacco di Artuso. Nel terzo set partono invece forte i veronesi (3-0) sfruttando due errori in attacco di Scarin Callegaro, ma gli ospiti si riprendono subito e ritrovano la parità a quota 4 ed il primo allungo (8-11) con Rossi. Ci pensano poi Longo a muro e Pasinato e Artuso in attacco ad indirizzare il set e la partita. Appuntamento in campionato sabato prossimo alla Casa del Fanciullo contro il Mestre per la quarta giornata nel girone A di Serie C. Terza vittoria su tre, invece, per il BluVolley CUS Padova che resta al secondo posto nel girone D di Serie C femminile a un solo punto dalla capolista. Le universitarie non hanno lasciato nemmeno un set alle avversarie, espugnando la palestra del VLC Romplastica, soffrendo soltanto nel secondo parziale, vinto a quota 26. Prossimo impegno sabato sera in casa contro l’Usma.



Nella foto il CUS Padova volley maschile esulta per il successo

33 views0 comments