top of page

I risultati del weekend: terzo posto per il volley maschile in Coppa Veneto!


L'hockey femminile chiude al quarto posto, quella maschile dovrà disputare i playout. Terza vittoria nelle ultime quattro partite per il rugby, primo successo stagionale per il basket in carrozzina. Ecco tutti i risultati.


RUGBY


Seconda vittoria consecutiva, la terza nelle ultime quattro partite, per il CUS Padova rugby, che comincia nel modo migliore il girone di ritorno nel campionato di Serie B, piegando per 24-17 il Botticino agli impianti di via Corrado. Un successo che replica quello dell’andata e consente agli universitari di salire a quota 29 punti, all’ottavo posto nel girone 3. E dire che la sfida non era partita nel migliore dei modi, con i bresciani capaci di portarsi avanti di nove punti dopo un quarto d’ora, grazie a tre calci realizzati da Ricchini. Il CUS reagisce nel finale del primo tempo e va in meta prima con Frare (non trasformata), quindi proprio allo scadere con Matteo Sartori (trasformata da Loteni). Nella ripresa il Botticino accorcia ancora con un calcio di Ricchini, prima che si scateni Frangioni. Il giovane tallonatore realizza due mete (una delle quali trasformata) che permettono al CUS di prendersi anche il punto di bonus, rendendo ininfluente la meta del Botticino di Altamirano, che per i bresciani vale solo per il bonus difensivo.

 

FORMAZIONE CUS PADOVA: Sartori R.; Ranzato, Loteni, Sartori M., Tridello; Scagnolari, Pavanello; Dal Sasso, Gottardo, Frare; Scanferla, Nalato; Pettenello, Capuzzo, Griggio. Allenatore: Innocenti.

 

HOCKEY


Finisce al quarto posto in Serie A élite la stagione dell’hockey femminile. Nella final four disputata a Prato il CUS Padova si mette in luce ma non riesce a conquistare una medaglia. Nella semifinale Milano fa valere tutta la propria forza, si porta subito avanti 4-0 ma poi trema quando le universitarie segnano con Singh e Peran. Alla fine, però, le lombarde vincono 6-2. Nella finale per il terzo e quarto posto il CUS non riesce ad ingranare, perdendo 4-1 contro Lorenzoni. Sarà invece costretta a giocare i playout la formazione maschile che termina la stagione regolare con un pizzico di delusione. Il CUS Padova, infatti, finisce a un solo punto dal terzo posto e paga la sconfitta di domenica per 3-7 contro Butterfly. Ininfluente la vittoria finale per 3-2 contro Riva. Domenica 11 febbraio gli universitari giocheranno gli spareggi per restare in Serie A1 contro Torino e Adige.



BASKET

Si interrompe la striscia positiva dell’Umana CUS Padova Unipd, che per la seconda giornata di ritorno nel campionato di Serie B femminile perde 69-45 a Conegliano. Giornata negativa per l’attacco delle universitarie che conservano comunque l’ottavo posto in classifica. Cade anche la formazione maschile, al termine di una partita molto combattuta in casa di Spinea. Alla fine, sorridono i veneziani che vincono 80-76, lasciando il CUS al quinto posto nel girone B di Divisione Regionale 1.


VOLLEY


Finisce al terzo posto l’avventura del CUS Padova volley maschile nella final four di Coppa Veneto. Gli universitari raggiungono un risultato storico per la società, anche se resta un pizzico di rammarico per l’andamento della semifinale. Contro Rom Plastica coach Solivo ha schierato al palleggio Mainardis in diagonale con Pasinato, Rossi e Finke di mano, capitan Longo e Berlanda al centro con Geron libero. Il primo set viaggia all'insegna dell'equilibrio, prima dell’allungo decisivo dei chioggiotti. Nel secondo parziale parte forte il CUS con Berlanda e Finke sugli scudi. Un ace di Pasinato e i contrattacchi di Rossi aumentano il divario (21-15), e la squadra padovana acciuffa l’1-1. Terzo set in cui è il Chioggia che sembra prendere il largo (3-8) ma i ragazzi padovani non ci stanno e la partita ritorna in parità a quota 19. Rush finale che sorride al CUS grazie ad un muro ad uno di Mainardis e a un ace Pasinato che regala il 2-1 ai suoi. Quando sembrava che l'inerzia della partita fosse tutta padovana, ecco che invece si spegne la luce ai ragazzi del CUS che rientrano in campo incapaci di contrastare gli attacchi avversari e soprattutto di realizzare punti in attacco. Il Rom Plastica si aggiudica il quarto set e al tie-break il CUS non riesce a mettere la palla a terra permettendo agli avversari di vincere 15-9. Nella finale per il terzo posto contro la Libertas Montorio il CUS sembra accusare le scorie della sconfitta in semifinale e perde il primo set 25-15. Torna la formazione titolare nel secondo parziale ed il CUS ritrova il suo gioco e guadagna subito la parità. Nel terzo parziale il CUS prova a scappare sul 24-20 ma il Montorio annulla 3 set point consecutivi fino al punto decisivo di Signori che regala la conquista del set al CUS. Quarto parziale che non ha storia con i padovani che passano con continuità in attacco e sono insuperabili a muro. Si arriva al match point deciso da Pasinato che regala il terzo posto al CUS Padova.


BASKET IN CARROZZINA


Arriva alla quarta partita stagionale la prima vittoria del CUS Padova basket in carrozzina che espugna 45-49 il campo di Verona. La gara parte agguerrita da subito, come classicamente accade con l’Olympic Basket. La difesa veronese mette in difficoltà gli universitari, che si rendono protagonisti di molti errori sia di lettura, sia su passaggi. Fortunatamente i patavini riescono comunque a rimanere attaccati alla partita e a chiudere il primo tempo in vantaggio di solo 2 punti. La ripresa vede i cussini prendere vantaggio, sempre di più, fino ad arrivare ad un +9 che sembra mettere in cassaforte la partita. Ma nuovamente, come a Rimini, gli universitari si imballano. In pochi possessi Verona si fa sotto e rende la partita cattiva e sporca. Il finale è agguerritissimo, e solo i due liberi realizzati da Brotto danno il vantaggio definitivo di +4, per un 45-49 che vede festeggiare i padovani. Il commento di coach Castellucci: «Sono molto felice della nostra vittoria perché oggi non era assolutamente una partita facile. Verona ha provato in tutti i modi a metterci in difficoltà ma grazie a scelte difensive chiare siamo riusciti a controllare e a fare nostra questa partita. Peccato per qualche errore di troppo e di non esser riusciti a prendere il largo ma l’importante per noi era vincere. Bravi i miei ragazzi per aver dato il 100% e forza CUS!»

 

CUS PADOVA: Garavello, 17, Brotto 18, Tabacariu 11, Gomiero 3, Coltri, Bergan, Castellani, Besoli.


CALCIO A 5


Si spegne in semifinale anche il sogno del CUS Padova di aggiudicarsi la Coppa Italia di Serie C di calcio a 5 femminile. Le universitarie cedono per 3-0 contro il Real Grisignano e adesso tornano a concentrarsi sul campionato, dove sono ancora prime, per preparare la trasferta, sempre a Grisignano, del 10 febbraio.



Nelle foto il volley maschile festeggia il terzo posto in Coppa Veneto

32 views0 comments

コメント


bottom of page