I risultati del weekend: l'hockey femminile chiude in bellezza


Rugby travolto, sorride il volley femminile mentre cominciano in salita i playoff di basket maschile. Ecco i risultati dell'ultimo fine settimana.


CUS PADOVA RUGBY-UNION PATAVIUM 17-66


Come prevedibile il derby di Serie B di rugby ha visto prevalere la strapotenza della capolista Union Patavium, che ha superato un CUS Padova volenteroso ma ancora una volta costretto a scendere in campo con una formazione rimaneggiata. Gl universitari hanno pagato lo scotto soprattutto in avvio, quando la formazione di Rubano e Selvazzano è partita fortissimo trovando una serie impressionante di mete. Saranno sette al termine di un primo tempo nel quale il CUS è riuscito a interrompere il dominio avversario soltanto al 20’, grazie a una meta di Stoica dopo un intercetto. Tra l’altro gli universitari già alla mezz’ora sono stati costretti a spendere l’unico cambio a propria disposizione, ma nonostante tutto non hanno perso combattività nella ripresa. I secondi 40 minuti sono stati più equilibrati, la capolista ha trovato altre tre mete, ma il CUS ha riposto con due mete, una di Frare e un’altra in mischia. Il prossimo impegno sarà il recupero della decima giornata in casa contro il Brescia.

Formazione CUS Padova: Rubin, Frare, Sartori, Bortolato, Rindler, Stoica, Bortolami, Gesuato (30’ pt Ferrarese), Cerrutti, Bettetto, Scanferla, Malerba, Fantin, Bianchi, Griggio. Allenatore: Faggiotto.


CUS PADOVA HOCKEY FEMMINILE-BOLOGNA 6-0


Il CUS Padova hockey femminile chiude nel migliore dei modi la propria stagione nel campionato su prato di Serie A/2. Le universitarie travolgono Bologna in casa per 6-0 grazie alla tripletta di Perani e ai centri di Tognetto, Lobo e Beis. Il CUS Padova finisce così il campionato al quinto posto e anche il prossimo anno giocherà in Serie A/2.


ISTRANA-CUS PADOVA BASKET MASCHILE 92-76


Non parte con il piede giusto l’avventura del CUS Padova ai playoff di Serie D di basket maschile. Gli universitari cedono 92-76 sul campo dell’Istrana, nonostante una prestazione per buoni tratti di gara positiva in fase offensiva. La squadra di coach Caiolo, tuttavia, ha faticato a trovare soluzioni nei mismatch, pagando a lungo andare la grande precisione dall’arco degli avversari. Si tornerà subito in campo giovedì alle 21 al PalaCamin per gara 2, con l’obiettivo di pareggiare la serie.


CUS PADOVA VOLLEY MASCHILE-LEGNAGO 1-3


Battaglia doveva essere e battaglia vera è stata nella terza puntata della sfida tra il CUS Padova volley maschile e la capolista del girone B di Serie C, Pluvitec Volley Legnago. Mainardis ancora a guidare tutti in palleggio, Pasinato opposto, Rossi e Artuso di mano, Longo e Callegaro al centro e Montecchiari libero. Primo set che vede il Legnago partire forte (0-4) sfruttando il nervosismo dei padovani che piano piano rientrano in partita grazie al servizio (ace di Callegaro e Mainardis) e ai muri di Longo. Parità firmata da Rossi a quota 14, il CUS ci crede e due muri consecutivi di Longo permettono ai padovani di vincere il primo set, grazie anche al sostegno di un pubblico appassionato. Il CUS parte lentamente anche nel secondo set ma recupera sul’11 pari. Quando sembra che l'inerzia della partita vada tutta verso il CUS ecco il blackout che permette al Legnago di trovare la parità a 17 e vincere 21-25. Terzo e decisivo set all'insegna dell'equilibrio con massimo vantaggio di due punti raggiunto solo dal CUS (13-11) fino al 17 pari, poi il primo break degli ospiti (19-21) si rivelerà decisivo per la vittoria 23-25. Il quarto set è la fotocopia del precedente, il Legnago sfrutta le difficoltà in ricezione del CUS e con due ace consecutivi realizza il break vincente (19-23). Rossi e un paio di errori degli ospiti riaprono il match, ma alla fine la spunta ancora il Legnago 23-25. Gli universitari restano comunque saldi al quarto posto in classifica.


BLUVOLLEY CUS PADOVA UNIPD-SAN DOMENICO SAVIO 3-1


Miglior partita della stagione e convincente vittoria per il Bluvolley Cus Padova UniPd che si aggiudica l’intera posta in palio nella gara casalinga contro il San Domenico Savio. Prima frazione di gioco che vede appaiate entrambe le formazioni sino alla metà del set, allungo della squadra di casa con un buon turno di battuta (22-17) e parziale chiuso 25-21, in poco più di 20 minuti di gioco. Secondo parziale per buona parte a trazione San Domenico, anche se il CUS riesce ad agguantare il pareggio a quota 22, prima di cedere 25-23. Terzo e quarto set a senso unico per le padrone di casa, che controllano sempre entrambi i parziali con un continuo e consistente vantaggio, giocando bene in tutti i fondamentali. Ultima di campionato sabato prossimo contro il Rossano Veneto con l’obiettivo di conquistare il terzo posto nel girone D di Serie C.


ATLETICA LEGGERA


Lo scorso weekend si sono svolti i Campionati di Società riservati alla categoria Allievi allo stadio Consolini di Verona, con la squadra del CUS Padova che si è fatta valere. In campo maschile si segnala il tempo di 11”58 di Matteo Miola sui 100m, a pochi giorni dal buon risultato di 11”4 fatto registrare ai campionati provinciali studenteschi. Cesare Peruzzo e sempre Miola bissano il podio nei 200m, arrivando 2° e 3° con i tempi di 23”10, 23”22. Lo stesso Peruzzo conquista la piazza d’onore nei 400m con il tempo di 50” 65. In ambito femminile arriva l’incoraggiante prestazione di Francesca Tonazzo che conclude gli 800m con 2’38”26 e il buon 28”20 di Sofia Mazzon nei 200m.

Nella foto la squadra del CUS Padova hockey femminile




22 views0 comments