I risultati del weekend: l'hockey femminile chiude al secondo posto, il basket in carrozzina vola!


Il Cus Padova hockey femminile non riesce a centrare l'accesso alle finali scudetto ma resterà in Serie A-1 anche la prossima stagione. Seconda vittoria su due per il basket in carrozzina. Ecco il resoconto del weekend.


HOCKEY INDOOR


Niente da fare per il Cus Padova hockey femminile che nonostante altre due vittorie nella giornata conclusiva del gruppo B, non riesce ad accedere alle finali che assegneranno lo scudetto indoor. Troppo forte Milano che completa l’en plein e balza alla fase finale, il Cus Padova si piazza comunque al secondo posto confermando la propria presenza in Serie A-1 anche nella prossima stagione. Nelle sfide disputate domenica scorsa a Brescia, le universitarie hanno sconfitto per 6-1 le padrone di casa e per 2-1 il Riva. La sconfitta è arrivata contro Milano, l’unica squadra capace di piegare il Cus sia all’andata che al ritorno. Una partita molto combattuta che le lombarde si sono aggiudicate per 3-2, senza impedire alle universitarie di uscire a testa alta.

DELFINI 2001-CUS PADOVA BASKET IN CARROZZINA 27-52

Seconda vittoria per il Cus Padova basket in carrozzina che sbanca anche il palazzetto di Montecchio Maggiore e resta in vetta alla classifica del girone A di Serie B a punteggio pieno. Il Cus si presenta contro i Delfini 2001 a ranghi completi, anche se fatica a carburare a inizio gara. L’assetto difensivo dei ragazzi di Castellucci limita però le bocche di fuoco vicentine e grazie a Scandolaro i padovani prendono subito vantaggio. È sempre il playmaker a fare da mattatore per tutta la partita e i vicentini non trovano una soluzione alla sua straripante velocità. Nel secondo quarto il Cus riesce a prender vantaggio, anche grazie ai cambi e alle forze fresche in uscita dalla panchina. Nel secondo tempo la gara perde un po’ d’intensità, complice un risultato mai in discussione che alla fine recita 27-52 per i padovani. «Non siamo riusciti ad esprimerci come volevamo per l’intera partita, non è stata una delle nostre migliori giornate al tiro», il commento di coach Castellucci. «Va comunque riconosciuto che abbiamo sempre controllato la partita e questo è l’importante per proseguire al meglio verso l’obbiettivo». Tabellino.

Delfini2001: Shabani S. 8, Shabani A. 7, Bergan 6, Tomasi 4, Caraghioz 2, Rasia, Zin, Bergman, Zola. Cus Padova Antenore Energia: Scandolaro 19, Besoli 6, Garavello 8, Brotto 7, Tabacariu 10, Da Rin 2, Villi, Gomiero, Coltri, Toscano.


Nella foto un'azione della sfida vinta dal Cus in casa dei Delfini 2001

28 views0 comments