I risultati del weekend: l'hockey centra la salvezza, il basket riparte alla grande!


Fine settimana positivo per le squadre del CUS. Gli unici rimpianti arrivano dal rugby, costretto a giocare con le mischie no-contest, e dal calcio a 5, sconfitto in semifinale di Coppa. Ecco tutti i risultati.


CUS PADOVA HOCKEY MASCHILE-UHC ADIGE 7-3

Missione compiuta per il Cus Padova hockey maschile che vince la sfida playout contro l’UHC Adige e guadagna la salvezza nel campionato di Serie A-1 indoor. Pronostico rispettato per gli universitari che nello spareggio disputato a Bra fanno valere il maggior tasso tecnico nei confronti dei trentini. Mattatore dell’incontro il cannoniere Alessandro Sacco, a segno con un poker, mentre le altre reti hanno portato la firma di Maistrello. Corrado e Singh per il 7-3 conclusivo. Ora l’attenzione si sposta sul campionato su prato, con la stagione che riprenderà tra un mese.

CUS PADOVA RUGBY-MOGLIANO CADETTA 10-29


Il ritorno in campo nel 2022 è condizionato ancora dalle tante assenze per il CUS Padova rugby. Nel recupero della sesta giornata del campionato di Serie B, disputato agli impianti di via Corrado contro il Mogliano Cadetta, gli universitari sono stati costretti a chiedere di giocare con le mischie no-contest, a causa della mancanza del numero minimo di giocatori di mischia. Un aspetto che, a termini regolamentari, ha consegnato automaticamente la vittoria agli ospiti con il punteggio standard di 20-0. La partita, in ogni caso, è stata disputata lo stesso, con il quindici di Faggiotto che ci ha messo cuore e gioco, nonostante l’inferiorità tecnica nei confronti degli avversari. Nel primo tempo la sfida si è mantenuta sui binari dell’equilibrio, con Bortolami che al quarto d’ora ha pareggiato la meta iniziale del Mogliano. I trevigiani, tra il finale del primo tempo e l’inizio della ripresa, hanno poi dilagato trovando altre quattro mete. Al 25’ della ripresa è arrivata la seconda meta del CUS ancora a firma di Bortolami. Sul campo la sfida si è conclusa 29-10 per il Mogliano, con il CUS che resta ancora sul fondo della classifica e tornerà in campo tra due settimane in casa del Mirano.

Formazione CUS Padova:Bortolami, Sartori, Giudicianni,Giugliano, Crivellaro, Loteni, Pierantoni, Bressan, Frare, Capuzzo, Scalferla, Malerba, Campanino, Bianchi, Ferrarese. Allenatore: Faggiotto

CUS PADOVA BASKET FEMMINILE-PALLACANESTRO MOTTA 59-46


Dopo il lungo stop il campionato del CUS Padova basket femminile riprende con una vittoria contro la Pallacanestro Motta. Le universitarie partono contratte e forse a causa del lungo stop faticano a ritrovare i consueti automatismi e il ritmo partita. A lungo andare il CUS riesce a conquistare un piccolo margine di vantaggio, chiudendo il primo quarto avanti di 8. Nonostante la scarsa precisione in fase offensiva, nella seconda frazione le universitarie gestiscono il risultato andando all’intervallo lungo sul 32-23. Nel terzo quarto il CUS si fa più aggressivo in difesa, limitando l’attacco avversario a 6 punti e portandosi anche sul più 21. Nell’ultima frazione di gioco la Pallacanestro Motta tenta la rimonta ma il CUS riesce a contenere aggiudicandosi la partita con il risultato di 59-46 e restando in vetta alla classifica del girone Est. Il prossimo impegno sarà ancora tra le mura amiche, domenica 13 contro Noventa.

PRO PACE MORTISE-CUS PADOVA BASKET MASCHILE 80-88


Il CUS Padova basket maschile comincia alla grande anche l'anno nuovo, espugnando per 88-80 il campo della Pro Pace Mortise. Per gli universitari si tratta della settima vittoria di fila che consolida ancora di più il secondo posto in classifica nel girone D di Serie D. Ottima prova di tutto il collettivo, buone percentuali dal campo e ben cinque ragazzi che hanno chiuso in doppia cifra. Top scorer Buzzi con 25 punti. E il prossimo impegno, domenica 13, prevede il big match casalingo contro la capolista Rovigo.


INFINITY FUTSAL ACADEMY-CUS PADOVA CALCIO A 5 2-1


Sconfitta di misura e sfortunata per il CUS Padova calcio a 5 che cede in semifinale di Coppa Veneto femminile. Le universitarie disputano una prova di carattere e passano in vantaggio nei primi minuti con il gol di Martina Strappato. Poco prima del fischio della sirena dell’intervallo arriva il pareggio dell’Infinity. Nella ripresa un palo per parte, grandi parate del portiere padovano Jessica Celadin, fino al definitivo gol del 2-1 dell’Infinity. Sabato prossimo riparte anche il campionato con il CUS impegnato contro il Real Grisignano.


Nella foto i giocatori del CUS Padova basket si abbracciano dopo la vittoria di Mortise

74 views0 comments