I risultati del weekend: guizzi vincenti di hockey femminile e basket in carrozzina


Fine settimana amaro per le formazioni di basket, volley e hockey maschile. Ottimo pareggio per il calcio a 5. Ecco tutti i risultati.


HT BOLOGNA-CUS PADOVA HOCKEY MASCHILE 3-1

Terza sconfitta consecutiva per il CUS Padova hockey maschile, che scivola anche a Bologna nella prima giornata del girone di ritorno del gruppo A di Serie A-1. Tre a uno il risultato finale che ha visto andare a segno Scudier nelle fila padovane. Gli universitari sono adesso al terzultimo posto in classifica e torneranno in campo dopo Pasqua in casa della Juvenilia.

CUS PADOVA HOCKEY FEMMINILE-LAZIO 2-1

HC RIVA-CUS PADOVA HOCKEY FEMMINILE 1-4

En plein per il CUS Padova hockey femminile che torna dalla trasferta di Mori con due vittorie fondamentali per ravvivare le speranze di promozione in Serie A-1. Nella seconda giornata della seconda fase le universitarie si sono imposte di misura contro la Lazio, un 2-1 griffato dalle reti di Matteraglia e Singh. Nel pomeriggio è arrivato invece il rotondo 4-1 ai danni dei padroni di casa del Riva, con i gol di Molinari, Tognetto, Viotto e Beis. Il CUS Padova balza così al secondo posto in classifica e tornerà in campo la settimana prossima a Pisa.

BELVEDERE RAVINA-CUS PADOVA BASKET FEMMINILE 63-58


Seconda sconfitta stagionale per il CUS Padova basket femminile che esce sconfitto dal campo del Belvedere nella sfida al vertice del girone Oro di Serie C. Le universitarie partono forte, chiudendo il primo quarto sul 16-4 e riescono poi a contenere i tentativi di rimonta avversari, andando all’intervallo in vantaggio di 9 lunghezze. Nella ripresa le trentine ritornano alla carica, limano minuto dopo minuto il divario nel punteggio e si portano sul meno 3 a fine terzo quarto. Nell’ultima frazione il Belvedere riesce ad agganciare il CUS e la partita diventa punto a punto. Sul finale di gara le universitarie incappano in una serie di errori dalla lunetta, che lanciano le avversarie verso la vittoria per 63-58 che vale anche l’aggancio in vetta alla classifica. Il prossimo fine settimana il CUS sarà impegnato con Garda in un’altra trasferta insidiosa.

ISOLA DI SCALA-CUS PADOVA BASKET MASCHILE 76-69

Dolorosa sconfitta per il CUS Padova basket maschile che cade 76 a 69 ad Isola della Scala. È la terza sconfitta nel girone Promozione ovest di Serie D, con gli universitari che si mangiano le mani dopo aver giocato bene per larghi tratti dell’incontro fino a raggiungere anche un vantaggio di più 17 punti. Da segnalare la prestazione di Antonelli che tocca quota 20 punti. Il CUS Padova scivola in quarta posizione e proverà a rifarsi sabato contro Vicenza.

PLUVITEC VOLLEY LEGNAGO-CUS PADOVA UNIPD 3-1


Sconfitta nello scontro diretto al vertice per il CUS Padova volley maschile che cade sul campo del Legnago secondo in classifica nel girone B di Serie C.Nel primo set partono subito forte i padovani che si portano sul 5-10. Dopo una serie di cambi palla, il CUS fa avvicinare gli avversari con due errori e due muri subiti fino alla parità a quota 22. Il CUS si guadagna un set point ma lo spreca e alla fine vince il Legnago a 26. Il secondo set è la fotocopia del primo, padovani subito in vantaggio e padroni di casa sempre a rincorrere. Gli universitari arrivano a condurre 18-21 ma tre errori consecutivi riportano il set in parità e alla fine Legnago vince 25-23. Il CUS accusa il colpo nel terzo set, va in svantaggio ma riesce a trovare la parità sul 17-17. A quel punto accelera e trova la vittoria 20-25. Quarto set con formazione confermata per entrambe le squadre. Il Legnago sprinta e si porta sul 12-8, il CUS recupera e arriva anche a mettere il muso davanti 17-18. Il punteggio resta punto a punto fino al colpo di coda vincente del Legnago che vince 25-23. Il CUS tornerà in campo sabato contro il fanalino di cosa San Donà

SAN DOMENICO SAVIO-BLUVOLLEY CUS PADOVA UNIPD 3-1


Terza battuta d’arresto consecutiva per il Bluvolley Cus Padova UniPd che cede 3-1 in casa del San Domenico Savio. Primo set a favore delle universitarie che controllano sempre sino al 20-24 e chiudono 23-25. Nella seconda frazione la squadra di casa parte molto forte, a metà del parziale si porta sul 15-10, allunga al 20-14 per chiudere sul 25-19. Ne terzo set le padovane cominciano male, ma dopo un time out tecnico trovano maggior equilibrio ricucendo il distacco fino al 18-16. A quel punto il San Domenico accelera e chiude il set 25-20. Nel quarto set le padrone di casa restano sempre avanti ma il CUS riesce a pareggiare a quota 25. Quindi, due attacchi ben finalizzati chiudono la gara sul 27-25. Una sconfitta che fa retrocedere le universitarie al sesto posto nel girone D di Serie C. L’obiettivo è tornare alla vittoria già sabato prossimo in casa contro l’Imarc.

CUS PADOVA BASKET IN CARROZZINA-ALBATROS TRENTO 82-41

Il CUS Padova basket in carrozzina sconfigge in casa l’Albatros Trento nel penultimo impegno di stagione regolare. I cussini ritrovano Tabacariu, ma si presentano ai blocchi di partenza privi di Gomiero e Besoli. L’inizio degli universitari è deciso anche se non brillantissimo. Sono Scandolaro e Da Rin ad aprire le danze, seguono poi Garavello e Brotto. La partita si indirizza sin da subito in favore dei patavini, anche se i trentini si dimostrano tutt’altro che un avversario semplice. A lungo andare, tuttavia, emerge il maggior tasso tecnico del CUS che porta tutti i giocatori a segno. Finisce 82-41 per gli universitari che agganciano così nuovamente Castelvecchio in vetta alla classifica del girone A di Serie B. Il commento di coach Castellucci: «Sapevamo che sarebbe stata una partita accessibile per noi ma i ragazzi sono stati molto bravi a mantenere l’attenzione alta per 40 minuti mostrando al pubblico un’ottima prova corale. In particolare sottolineo la prestazione di Brotto e Scandolaro che sono sempre più le colonne portanti di questa squadra. Testa ora alla prossima settimana per una partita decisiva per noi per l’accesso ai playoff».

CUS Padova Antenore Energia: Brotto 29, Scandolaro 22, Darin 4, Garavello 14, Toscano 1, Lentini 4, Tabacariu 4, Coltri 2, Villi 2.

CUS PADOVA C5-INFINITY 2-2

Il CUS Padova calcio a 5 ferma ancora la capolista, strappando il 2-2 casalingo contro l’Infinity. Una partita molto piacevole ha visto le universitarie portarsi in vantaggio con Francesca Rovea, dopo una pregevole azione offensiva. L’Infinity reagisce, trova due gol, ma alla fine arriva il pareggio realizzato da Gloria Prando. Il CUS Padova si porta così a due punti dal quarto posto nel campionato di Serie C femminile, in attesa degli ultimi due turni di recupero.


Nelle foto un time-out nel corso dell'ultima sfida del CUS Padova basket in carrozzina

36 views0 comments