top of page

I risultati del weekend: basket in carrozzina e calcio a 5 balzano al secondo posto!


Fine settimana da dimenticare per le due formazioni di volley. Il rugby coglie un punto di bonus che vale l'aggancio al San Marco. Ecco tutti i risultati.


RUGBY


Per la 15esima giornata nel girone 3 di Serie B il CUS Padova rugby cede in casa 25-64 contro il San Donà, pagando a caro prezzo un primo tempo sottotono. Nella ripresa, tuttavia, gli universitari reagiscono d’orgoglio, trovando quattro mete che valgono il punto di bonus. Nei primi 40 minuti è quasi un monologo della formazione ospite che fa girare bene il pallone e sfrutta alla perfezione la propria maggior fisicità. Dopo un quarto d’ora il punteggio è già di 24-0 per effetto delle mete realizzate da Barbieri, Pellizon, Burato e Cassia. Alla mezz’ora il CUS rimane anche temporaneamente in inferiorità numerica dopo il cartellino giallo comminato a Pietrantoni e al 34’ subisce una nuova meta ad opera di Barbieri. Solo nella ripresa arrivano i primi punti per il CUS con la meta segnata da Gesuato al 49’. Al 54’ il San Donà trova un'altra meta con Barbieri ma al 65’ accorcia ancora il CUS con la meta di Meneghetti. Nell’ultimo quarto d’ora succede di tutto, con i veneziani che segnano altre tre mete con Pellizon, Pilla e Busato. Per il CUS sale in cattedra Frare che va in meta prima al 74’, quindi proprio allo scadere, regalando ai suoi il punto di bonus che permette di agganciare il San Marco al penultimo posto.

FORMAZIONE CUS PADOVA: Pietrantoni, Ruggerini, Sartori, Bortolato, Anzoli, Scagnolari, Caccin, Gesuato, Capuzzo, Frare, Cerrutti, Scanferla, Ferrarese, Betteto, Griggio. Allenatore Cesaro.


VOLLEY


Weekend da dimenticare per il volley, con entrambe le squadre che subiscono una netta sconfitta nella sedicesima giornata in Serie C. In campo maschile, nel girone A, la formazione di coach Solivo (squalificato nell’occasione) paga le tante assenze, perdendo 3-0 in casa contro l’Elmap. Solo nel primo set c'è stata battaglia vera, ma arrivati al 15 pari la gestione dei punti importanti ha fatto la differenza, con i padovani che non hanno saputo sfruttare alcune buone occasioni in contrattacco. Il secondo parziale parte subito in salita per i padroni di casa (2-6) e gli ospiti mantengono e incrementano il vantaggio. L’unico momento positivo sono i 4 punti consecutivi che costringono l'allenatore avversario a chiamare il suo unico time out dell'incontro sul 18-22. Nel terzo parziale non c'è stata invece partita, con i padovani che hanno issato ben presto bandiera bianca concedendo lo scatto maggiore in un set dall'inizio del campionato (10-25). Il CUS Padova resta quarto nel girone, ma vede avvicinarsi l’Elmap a un solo punto. Seconda sconfitta consecutiva per il BluVolley CUS Padova Unipd, che ancora scottata dal ko nello scontro al vertice con l’USMA, perde 3-0 anche con I Colori del volley. Una partita equilibrata che si gioca punto a punto nei primi due set, nei quali la formazione di casa riesce ad avere la meglio con il punteggio di 25-23 e 25-20. Meno aperto il terzo parziale, vinto per 25-16. Una sconfitta che costa cara alla formazione di coach Giraldo che si fa scavalcare in classifica proprio da I Colori del Volley e scivola al terzo posto nel girone D.


BASKET IN CARROZZINA


Seconda vittoria consecutiva per il CUS Padova basket in carrozzina nella quarta giornata di ritorno nel girone A di Serie B. Contro i Delfini 2001 Vicenza i patavini partono subito bene, indirizzando la gara sui giusti binari. Sono le realizzazioni di Garavello in particolare che guidano gli universitari. Coach Castellucci può quindi dare ampia rotazione ai suoi uomini, amministrando le energie dei suoi. Anche chi entra dalla panchina lo fa con il giusto atteggiamento. Si segnala in particolare l’ottima prestazione di Da Rin (al suo massimo con 14 punti), Lentini e Villi, solitamente un po’ meno utilizzati ma ottimi protagonisti della partita. La gara permette varie sperimentazioni anche in vista delle successive partite e si conclude con un risultato netto e mai in discussione di 68-20 per il CUS Padova. Un successo che permette agli universitari di restare al secondo posto a meno due dalla vetta. Il commento di coach Castellucci: «Sono molto contento della prestazione della squadra, è stata una bellissima vittoria collettiva nella quale ognuno ha avuto modo di sentirsi protagonista. La prossima partita necessiterà di tutto il nostro impegno, ma arriveremo comunque sereni e con un buono stato di forma»

CUS Padova: Tabacariu 10, Garavello 10, Brotto 18, Coltri 2, Lentini 6, Da Rin 14, Villi 2, Besoli 4, Scandolaro 2, Toscano, Gomiero.

CALCIO A 5


Il CUS Padova calcio a 5 coglie la quinta vittoria consecutiva che vale il secondo posto in classifica in Serie C a pari punti con l'Annia Serenissima, quando mancano due giornate al termine della stagione regolare. Le universitarie espugnano 1-0 il campo del Thiene, grazie a un ottimo primo tempo, chiuso in vantaggio con il gol al 20' di Federica Santi, che sfrutta un’incursione di Maria Pinto per andare a segno. Il secondo tempo è molto più agguerrito e fisico, La Città di Thiene spreca qualche occasione sottoporta ed è fermata anche dalle prodezze del portiere ospite Martina Bordin.



Nella foto uno scatto del match del PalaCUS tra CUS Padova e Delfini 2001

45 views0 comments

Comentarios


bottom of page