Ai Ludi del Bo brillano Matilde Morin e Giacomo Martellozzo


Il maltempo non ferma la manifestazione che ha visto la presenza anche della slovena Mismas Zrimsek, finalista all’Olimpiade di Tokyo. I due atleti del CUS strappano il pass per il Challenge dei Campionati Assoluti.


Nonostante il maltempo che ha condizionato l’intero pomeriggio, domenica primo maggio si è svolta allo stadio Colbachini l’edizione dei record dei Ludi del Bo. La pioggia ha determinato l’annullamento di due gare (alto maschile e giavellotto femminile), ma non ha fermato il resto dei partecipanti, che si sono dati battaglia per conquistare i titoli regionali universitari. E non ha deluso le aspettative nemmeno la presenza della nazionale slovena, che ha messo in mostra anche la campionessa Marusa Mismas Zrimsek, finalista all’Olimpiade di Tokyo nei 3000 siepi, che ha dominato i 3000 in 9’17”58.


La manifestazione è da sempre dedicata alla selezione della squadra rappresentante l’università patavina ai Campionati Nazionali Universitari, che quest’anno si svolgeranno a Cassino. Cospicua la presenza degli atleti del CUS Padova che hanno gareggiato in quasi tutte le discipline presenti. Molti sono stati gli esordi, sia di atleti passati alle categorie assolute, sia di ragazzi che hanno avuto modo di gareggiare per la prima volta nella loro carriera.


Tra i vari risultati ottenuti, da segnalare la vittoria di Giacomo Martellozzo nei 100 metri, con il tempo di 10”80. Il ragazzo strappa così il pass non solo per i Campionati Italiani di categoria (ovvero quelli Promesse), ma anche per il Challenge dei Campionati Assoluti di Firenze, manifestazione che si terrà come selettiva per i Campionati Italiani di Rieti del 25-26 giugno. Oltre a lui, anche Matilde Morin conquista i minimi per il Challenge, riconfermando i suoi tempi personali nei 400 metri ostacoli (1’02”84) e nei 400 metri (56”75).



Nelle foto di Francesco Basana, Matilde Morin e Giacomo Martellozzo in gara domenica scorsa al Colbachini




141 views0 comments