All aRoundnet - SPONC!

logo SPONC!.png

Promosso dal CUSI all’interno del progetto SPONC! Sport Non Convenzionale per Tutti.

Finanziato dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, 2022.

 

OBIETTIVO


All aRoundnet è un progetto del CUS Padova di promozione della pratica sportiva come attività educativa di socializzazione ed integrazione rivolto prioritariamente a giovani inattivi al fine di contrastare la sedentarietà e l’abbandono dell’attività sportiva.
Il progetto promuove in particolare il ROUNDNET, sport non convenzionale dall’alto contenuto innovativo, educativo e ad alta accessibilità per i target di destinatari individuati. 

IL ROUNDNET


Il Roundnet è un gioco dinamico, intuitivo e divertente, adatto a tutti senza distinzione di età, genere o prestanza fisica. Due persone formano una squadra e cercano di colpire la palla centrando il trampolino elastico facendo in modo che il duo avversario non sia in grado di ribatterla. 
I principi del gioco sono:

  • Spirito del gioco e fair play. Il gioco è auto-arbitrato: tutti i giocatori sono responsabili della conduzione del gioco e del rispetto delle regole. 

  • Rispetto delle regole. Presupposto per l’auto-arbitraggio è che tutti i giocatori conoscano perfettamente le regole e le rispettino, creando un clima positivo e di auto-organizzazione.

  • Inclusione. Tutti possono giocare a Roundnet, perché non conta solo l’abilità fisica, ma ci si mette in gioco con creatività e tanto divertimento.

 

Le attività si sono svolte prevalentemente all’aperto, sia presso gli impianti sportivi universitari per far conoscere ai giovani le strutture del CUS, sia in vari spazi aperti della città di Padova, in particolare nelle zone più frequentate dagli studenti. 

20220603_091128_edited.jpg

Attività sportiva nelle scuole superiori di Padova

6 scuole aderenti ci hanno permesso di raggiungere un migliaio di studenti in soli 3 mesi di attività e di coinvolgere 35 docenti di educazione fisica. Abbiamo inoltre dedicato una giornata alla sensibilizzazione degli insegnanti di educazione fisica sul potenziale educativo di questo gioco.

20220603_091428.jpg

Attività adattata rivolta a persone con disabilità

Grazie alla collaborazione di Il Graticolato di San Giorgio delle Pertiche e Down DADI di Padova abbiamo coinvolto 10 giovani con disabilità intellettiva in un corso di Roundnet adattato, perché crediamo che questo gioco possa portare loro grandi benefici a livello fisico e mentale. 

P6011153.JPG

Corso per studenti universitari

Sfruttando il potere aggregante di questa disciplina e l’originalità della nostra proposta sportiva, abbiamo intercettato l’interesse di molti studenti universitari, tra i quali gli inattivi che non praticano attività sportiva regolarmente. Inoltre, il Roundnet è una proposta sportiva che all’estero ha già un grande successo, molti studenti stranieri hanno colto l’opportunità di continuare a praticare questo sport anche da noi.

35 studenti universitari hanno aderito all’iniziativa, di cui 10 stranieri.

P6011192.JPG

Torneo inclusivo

A conclusione del progetto, abbiamo organizzato dei tornei rivolti a tutti i partecipanti ai corsi.
Un torneo dedicato agli studenti universitari e il 1° Torneo interscolastico inclusivo di Roundnet che ha visto giocare insieme gli studenti delle scuole superiori e i ragazzi con disabilità.