Mostrar Mais
Mostrar Mais

Segreteria Generale e Amministrazione

Via G.Bruno, 27 - 35124 Padova
Tel. 049/685222 - Fax 049/681761 

 

 

Impianti sportivi "L. Merigliano"

Via Jacopo Corrado, 4 - 35128 Padova
Tel. 049/8076766 - Fax 049/8075836
piovego@cuspadova.it

Orari front office

Lun-Ven: 8.30-12.30, 15.00-19.00

Palestre Giordano Bruno

via Giordano Bruno, 27 - 35124 Padova
Tel. 049/8801551 - Fax 049/681761
palestra@cuspadova.it

Orari front office

Lun-Ven: 9.00-13.00, 15.30-19.30

Copyright © 2019 CUS Padova ASD - P.IVA 00893390286 - C.F. 80012840288

LA STORIA DEL CUS

Il CUS Padova è Associazione territoriale del CUSI, Centro Universitario Sportivo Italiano, organismo che si è ufficialmente costituito a Padova il 22 marzo del 1946. A quella importante riunione erano presenti i rappresentanti sportivi delle Università di Bologna, Genova, Milano, Parma, Pavia, Torino, Venezia e naturalmente Padova, mentre erano rappresentate per delega Bari, Modena, Napoli e Roma.

​​

Lo Statuto definitivo venne approvato nel gennaio 1947, e il primo presidente del Cus Padova fu Alberto Pettinella, che rimase in carica dalla fondazione al 1972. Dal '72 al 2004, a guidare interrottamente la polisportiva è stato Sergio Melai. A succedergli Roberto Zanovello, in carica sino al 2016. L'attuale presidente è Francesco Uguagliati, insegnante, già direttore tecnico della Nazionale italiana di atletica leggera dal 2009 al 2012.

Il CUS Padova, che può vantare due grandi impianti, in via Giordano Bruno e in via Jacopo Corrado, conta attualmente sedici

sezioni sportive: Atletica leggera, Basket, Basket in carrozzina, Calcio a 5, Hockey su prato, Judo, Lotta greco-romana, Rugby, Scherma, Sci di fondo, Tennis, Tennistavolo, Tiro a volo, Triathlon,​ Ultimate Frisbee, Volley.

 

Tanti i campioni di livello internazionale che hanno indossato la divisa del Cus Padova. Tra questi ricordiamo Eugenio Monti, Irene Camber, Franca Peggion, Giuliana Zambotto, Livio Berruti, Franco Luxardo, Cleante Zat, Venanzio Ortis, Matteo Silini, Giuseppe Bottacin, Riccardo Saetti, Giuseppe Stefanelli, Alberto Tonzig, Gianluigi Jessi, Giovanni Evangelisti, Nicola Mazzucato, Rossano Galtarossa, Francesca Bortolozzi, Mirko Faggian e Jacques Riparelli.

logo.png