Cus, anche col Mirano la vittoria sfuma nel finale

In vantaggio per 12-7 e poi per 12-10, il Cus Antenore Energia perde 12-20 una partita equilibrata sino al ventinovesimo del secondo tempo, quando un giallo fa uscire il tallonatore Betetto per una serie di falli ripetuti della mischia sui cinque metri, costati una meta tecnica. Poco dopo, capitan Pietrantoni esce anche lui con un giallo. Viene così a mancare anche il punto del bonus difensivo. 

Le mete del Mirano avvengono in sfondamento mentre quelle del Cus, firmate da Del Ry e Frare, in bandierina, su pregevole azione dei trequarti.

 

Nella foto (di Marco Basso) un momento della partita