Bronzo tricolore per le ragazze del Cus Antenore Energia

Hockey indoor, battuto ai rigori l’Argentia nella “finalina” di Pisa

 

(Pisa 18.02.19) Bronzo tricolore. Dopo l’argento conquistato dagli uomini una settimana fa, il Cus Antenore Energia sale sul terzo gradino del podio nell’Indoor League di hockey con la sua prima squadra femminile. Le ragazze di coach Alessio Ceolin, nella finale di consolazione, hanno superato per 6-5 ai rigori l’Argentia di Cernusco sul Naviglio, mentre a laurearsi campionesse d’Italia sono state le ragazze del Lorenzoni Bra battendo, anche in questo caso ai rigori, il Pisa padrone di casa, per 6-4.

Il Cus era approdato a queste gare vincendo tutte le partite dell’area Nord-Est, disputate fra dicembre e gennaio, ma poi ha perso le tre sfide del girone all’italiana di Pisa, riscattandosi nella finale per il bronzo. «Abbiamo vinto dal dischetto una partita nel complesso ben condotta, ma condita da molti errori. L’orgoglio sta nel veder salire di anno in anno il livello tecnico-tattico di questo gruppo», la disamina di Ceolin, «e nell’essere sempre più una “squadra-famiglia”, animata da valori che vanno ben oltre il risultato sportivo. Per questo ringrazio anche le giocatrici che non ho potuto portare con me a Pisa e che ci hanno consentito di elevare le nostre prestazioni».

Le convocate: Ester Benvenuti, Chiara Mezzalira, Rebecca Conforto, Gaia Merendino, Elizabeth Maran, Giulia Angela Valente, Anna Matteraglia, Mercedes Lopez, Lisa Tognetto, Tatiana Nicoletti, Martina Perani, Alessia Betti, Paola Stella. Nella rosa anche Giorgia Parlatore, Federica Bernucci, Chiara Molfese, Angela Scudier, Angelica Bellan e Alessandra Benetton.

 

Nella foto la squadra schierata